Altri Articoli

News

Chiodo batte Fontana. L’asfalto “insidioso” della Val Cavargna costa 5’29” di ritardo e anche la gara.

Como, 18 novembre 2007

Dopo un anno di difficoltà e sfortune nel campionato E.R.C. tutti speravamo, soprattutto Corrado, Billy e il team Grifone, di chiudere in bellezza e dare spettacolo nella gara di casa. Pur­troppo, la p.s. 3 Val Ca­vargna, la più difficile, la più lunga, ma anche una delle prove preferite dai piloti di rango, ha riservato una “brutta” sorpresa: chiodi sparsi sull’asfalto. E uno di questi, eletto boia di pneumatici, non ha esitato a bucare la gomma della Fiat Punto S2000 di Corrado e Billy che, per sostituirla, hanno dovuto regalare all’implacabile cronometro ben 5’29”. E quindi passare da 2° assoluti alla 40esima posizione. Qualsiasi rimonta è stata vana e la gara si è chiusa con un 12° posto che sta stretto a chi qui ha vinto ben 5 volte. Fa riflettere una coincidenza: Fontana partiva con il n°1, Travaglia con il 2, e “casualmente” entrambi hanno forato nello stesso tratto. Gli avversari ringraziano i due per aver sgomberato la strada da insidie ferrose, Fiat ringrazia Travaglia che con il suo incredibile 2° posto ha regalato alla casa di Torino il titolo italiano costruttori.

Resta un po’ di amarezza per “l’incidente di percorso” ma a fine stagione è già tem­po di puntare verso nuovi e ambiziosi traguardi.

 

Altri Articoli

sponsor

sponsor

sponsor

sponsor

sponsor

Iscriviti alla newsletter